Cosa sono i fertilizzanti

I fertilizzanti rappresentano per le piante quello che gli alimenti sono per l’uomo e gli animali. Le piante per vivere, infatti, hanno bisogno di assorbire gli elementi nutritivi che sono contenuti nel terreno ma, col passare del tempo, i suoli tendono ad impoverirsi rendendo sempre più difficoltosa la nutrizione delle piante. Da qui l’importanza dei fertilizzanti che, fornendo il giusto mix dei nutrienti principali (azoto, fosforo e potassio) e secondari (calcio, magnesio, zolfo, ecc.), permettono di preservare la fertilità del terreno. La maggiore produttività dei terreni già adibiti ad uso agricolo grazie alla concimazione, inoltre, permette di mantenere intatte foreste ed altri habitat naturali, riducendo così le emissioni e preservando la biodiversità. I fertilizzanti contribuiscono a rendere l’agricoltura sostenibile non solo dal punto di vista ambientale, ma anche a livello economico: in media, per ogni euro investito in fertilizzanti il ritorno è di cinque volte superiore. Non a caso, circa il 95% degli agricoltori europei li utilizza per aver garantita la propria indipendenza economica.

FERTILIZZANTI E LORO PROPRITA'

Fertilizzanti

Negli ultimi decenni il ruolo dei fertilizzanti in agricoltura ha rivestito un’importanza sempre crescente, divenendo indispensabile per soddisfare il fabbisogno alimentare globale. Il grande sviluppo agricolo dell’ultimo mezzo secolo è stato infatti possibile soprattutto grazie alla diffusione dei fertilizzanti. In particolare, negli ultimi anni, grazie all’utilizzo di nuove tecniche agronomiche è stato possibile migliorarne l’impiego, in modo da mantenere ed in certi casi migliorare la qualità delle produzioni agricole con un minor consumo di prodotti. Oggi l’uso intelligente dei fertilizzanti è un fattore chiave per determinare la qualità degli alimenti e per soddisfare il crescente fabbisogno alimentare della popolazione mondiale, rispettando al tempo stesso l’ambiente. Quasi il 50% della popolazione globale è nutrito grazie ai fertilizzanti e nei prossimi anni, in previsione di una necessità di produzione alimentare maggiore di quella attuale, il loro utilizzo risulterà imprescindibile. Il corretto uso dei fertilizzanti, alla base dell’agricoltura integrata e sostenibile, garantisce la salute delle piante, dell’ecosistema e dell’uomo stesso. Evitare gli sprechi, ad esempio, è la prima e più efficiente regola per proteggere l’ambiente; sulla base di ciò, Assofertilizzanti si prende attivamente cura della terra collaborando con le imprese associate per proteggere il patrimonio artistico italiano, attraverso un’agricoltura sostenibile, rispettosa dell’uomo e dell’ambiente. Infatti, tutte le imprese aderenti all’associazione accettano il Codice di Autodisciplina e si sottopongono alle sue regole, adottando comportamenti volti a garantire: La qualità dei prodotti; La sicurezza della produzione; Il rispetto dell’equilibrio ambientale. Inoltre, ARVAN si è più volte impegnata a collaborare con le autorità preposte per il rispetto dell’ambiente e della terra, combattendo truffe o usi illeciti di prodotti altamente rischiosi usati come fertilizzanti. arvan è la promotrice dellla qualità', per contribuire alla crescita delle imprese produttrici di fertilizzanti e al loro miglioramento sia nella gestione dei processi produttivi ed organizzativi, che nella gestione degli aspetti legati alla sicurezza e all’ambiente.